«Luce significa morte». La vita quotidiana a Pozzonovo durante la seconda guerra mondiale (1943-45).pdf

«Luce significa morte». La vita quotidiana a Pozzonovo durante la seconda guerra mondiale (1943-45) PDF

Giuliana Desirò

Luce significa morte. Sembrerebbe una contraddizione, dato che alla luce in genere si associa lidea di vita. Ma le disposizioni del comando tedesco per loscuramento terminano con queste parole. E chi la guerra la conobbe ricorda bene il quotidiano pericolo per la vita, come se anche la popolazione civile dovesse vivere gli stessi timori dei chiamati alle armi. Questo accadde alle popolazioni del Basso Veneto, che dalla fine del 1943 cominciarono a fare i conti con i bombardamenti alleati e con loccupante tedesco. Requisizioni, rastrellamenti, povertà di un piccolo paese, specchio di una situazione riscontrabile in altri borghi della provincia di Padova. In questo libro la seconda guerra mondiale viene osservata dal punto di vista di chi rimase in paese, restituita dai documenti darchivio ma anche dalla voce di alcuni testimoni diretti, intervistati con lurgenza di mettere per iscritto quella storia autentica e vissuta, che altrimenti rischierebbe di scivolare nelloblio.

«Luce significa morte». La vita quotidiana a Pozzonovo durante la seconda guerra mondiale (1943-45), Libro di Giuliana Desirò. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da CLEUP, collana Scienze storiche, brossura, data pubblicazione novembre 2014, 9788867872695.

2.79 MB Taille du fichier
8867872699 ISBN
«Luce significa morte». La vita quotidiana a Pozzonovo durante la seconda guerra mondiale (1943-45).pdf

Technik

PC et Mac

Lisez l'eBook immédiatement après l'avoir téléchargé via "Lire maintenant" dans votre navigateur ou avec le logiciel de lecture gratuit Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Pour tablettes et smartphones: notre application de lecture tolino gratuite

eBook Reader

Téléchargez l'eBook directement sur le lecteur dans la boutique wwv.immediatenews.it ou transférez-le avec le logiciel gratuit Sony READER FOR PC / Mac ou Adobe Digital Editions.

Reader

Après la synchronisation automatique, ouvrez le livre électronique sur le lecteur ou transférez-le manuellement sur votre appareil tolino à l'aide du logiciel gratuit Adobe Digital Editions.

Notes actuelles

avatar
Sofya Voigtuh

Foggia non dimentica e ricorda le sue vittime SECONDA GUERRA MONDIALE Morte e distruzione devastano la città SM Parisi , FOGGIA, Puglia , 15 marzo 2018 15 marzo 2018 , Ambiente e Territorio , 0 Oggi delle lapidi ci ricordano ciò che accade a chi ci ha preceduto. Un montaggio di video girati durante la seconda guerra mondiale, a cui successivamente è stato aggiunto il colore.

avatar
Mattio Müllers

Scarica il libro di Progettazione organizzativa su kassir.travel! Qui ci sono libri migliori di Cecilia Rossignoli. E molto altro ancora. Scarica Progettazione organizzativa PDF è ora così facile! «Luce significa morte». La vita quotidiana a Pozzonovo durante la seconda guerra mondiale (1943-45) Diritto di famiglia. Formulario commentato. Profili sostanziali e processuali. Con CD-ROM. Fabula. Alessandro Galilei. Il trattato di architettura. Antigone. 25 anni di storia italiana visti da dietro le sbarre.

avatar
Noels Schulzen

Quei soldati italiani lasciati morire di fame in Polonia dopo l'8 settembre. Dettagli Categoria: Terzapagina Pubblicato Giovedì, 04 Dicembre 2014 16:04 A Przemysl, nel sud-est della Polonia, i campi di prigionia tedeschi durante la Seconda guerra mondiale erano tre.

avatar
Jason Leghmann

«Luce significa morte». La vita quotidiana a Pozzonovo durante la seconda guerra mondiale (1943-45) libro Desirò Giuliana edizioni CLEUP collana Scienze storiche , 2014

avatar
Jessica Kolhmann

antefatti della seconda guerra mondiale: 1 settembre 1939: aggressione della polonia: 10 maggio 1940: campagna di francia: 10 luglio 1940: la battaglia d'inghilterra: 22 giugno 1941: l'operazione barbarossa: 7 dicembre 1941: il giorno dell'infamia: 23 ottobre 1942: la battaglia di … Il risultato di tutto questo fu la più grande battaglia della seconda guerra mondiale sul fronte occidentale. Le perdite umane furono sbalorditive: dei 600.000 soldati americani coinvolti circa 20.000 furono uccisi, 20.000 furono catturati e 40.000 feriti.