Una meta dopo laltra. Della vita e del rugby.pdf

Una meta dopo laltra. Della vita e del rugby PDF

Marco Bollesan, Gabriele Remaggi

Vissi al cinque per cento, non aumentate la dose. Lo scrisse Eugenio Montale, che in comune con Marco Bollesan ha soltanto la genovesità. Perché Bollesan non è stato un poeta, o forse lo è stato a modo suo, ma è stato, ed è, un guerriero, in campo e fuori dal campo, e ha iniziato a combattere dal primo battito della sua vita, e non ha voglia di smettere neanche adesso. Marco Bollesan ha vissuto al cento per cento, in ogni istante, dagli inizi nel Cus Genova ai tanti anni in Nazionale. Dallesordio nella Malapasqua di Grenoble, con la benedizione di Le Mongol, agli scudetti con Partenope e Brescia. Dal Mondiale come allenatore al Sei Nazioni come team manager. Ha vissuto così perché non aveva scelta, perché nel mondo che conosceva lui si imparava a essere feroci oppure non si viveva. E per questo può dire che il rugby era relax, le battaglie erano quelle di tutti i giorni. E le racconta tutte, quelle battaglie, in campo e fuori, senza pudori e senza invenzioni, perché quello con la palla ovale è uno sport che obbliga alla verità: non puoi fingere di essere quello che non sei. Giocare a rugby, dice la leggenda del rugby italiano, è come farsi una radiografia: si capisce subito che tipo sei. E che tipo fosse Marco Bollesan lo sanno i suoi compagni, che per lui e insieme a lui avrebbero fatto qualunque cosa. Lo sanno i suoi avversari, che hanno ingaggiato battaglie senza esclusione di colpi, ma hanno sempre riconosciuto la sua grandezza...

L’altra metà del rugby: intervista a Ladies Rugby Club. Lug28 di xnebiax. Il rugby per me significa moltissimo, dico sempre che mi ha salvato la vita. Lorenzo Cirri di Ladies Rugby Club con Michela Sillari a Parma dopo la partita con la Francia nel 6 Nazioni 2017.

5.69 MB Taille du fichier
8860410126 ISBN
Libre PRIX
Una meta dopo laltra. Della vita e del rugby.pdf

Technik

PC et Mac

Lisez l'eBook immédiatement après l'avoir téléchargé via "Lire maintenant" dans votre navigateur ou avec le logiciel de lecture gratuit Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Pour tablettes et smartphones: notre application de lecture tolino gratuite

eBook Reader

Téléchargez l'eBook directement sur le lecteur dans la boutique wwv.immediatenews.it ou transférez-le avec le logiciel gratuit Sony READER FOR PC / Mac ou Adobe Digital Editions.

Reader

Après la synchronisation automatique, ouvrez le livre électronique sur le lecteur ou transférez-le manuellement sur votre appareil tolino à l'aide du logiciel gratuit Adobe Digital Editions.

Notes actuelles

avatar
Sofya Voigtuh

La meta è il modo più importante per segnare punti nel rugby. Si marca appoggiando il pallone ... dell'area di meta e che un giocatore della squadra in attacco faccia una sia pur minima pressione della palla verso il terreno con le mani o con altra parte del corpo purché dalla vita in su; negli altri sport invece è sufficiente ...

avatar
Mattio Müllers

Una meta dopo l'altra. Della vita e del rugby, Libro di Marco Bollesan, Gabriele Remaggi. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Lìmina, collana Storie e miti, brossura, data pubblicazione maggio 2012, 9788860410122.

avatar
Noels Schulzen

Scopriamo insieme tutte le regole del 6 Nazioni di rugby per poter seguire da veri ... metri; da dietro queste linee viene calciato il pallone dopo che è uscito dal fondo. ... Le linee tratteggiate indicano la distanza di m.10 dalla linea di metà campo, e di ... all'indietro l'altra mischia e quindi di assicurarsi il possesso dell' ovale. Viaggio nella terra del rugby (Italiano) Copertina flessibile – 7 febbraio 2013 ... Dopo l'acquisto, riceverai un'email contenete informazioni su come iscriverti ... Lezioni di vita e di leadership dagli All Blacks da James Kerr Copertina rigida 18, 05 € ... per avere una panoramica sulla nazione che più di ogni altra vive il rugby. e' ...

avatar
Jason Leghmann

E in fondo è una scelta di vita, una voglia segreta che batte nel petto e spinge a passare, eccola qui, la linea di meta. Rugby come metafora dell’esistenza, anche, con Ruggeri che non conoscerà bene il regolamento e “confessa” di non avere mai visto una partita dal vero, ma insomma quello che sta dentro al rugby l’ha capito bene, grazie alla sua sensibilità di artista.

avatar
Jessica Kolhmann

ROVIGO - «Allenarsi due volte al giorno per il Top 12 di rugby e lavorare 12 ore al giorno sui campi non sono scelte compatibili. O fai l’una, o l’altra, altrimenti rischi di